Nasce Cloe: la start up dei viaggi emozionali in Cilento

Chi ha fame di viaggi emozionali trova pane per i propri denti. Cloe, Cilento Land Of Experiences, è una start-up che lavora alla vendita di esperienze a tutto tondo per immergersi nella realtà autentica del territorio del Cilento. Si tratta di una start-up fondata da Federica Vassallo e Antonella Sica, due giovani cilentane che hanno sviluppato la loro idea ambiziosa lanciandola sul mercato. Cloe è un marketplace online smart e innovativo per la vendita di esperienze turistiche di varia natura e caratterizzate dal forte contenuto emozionale. Una piattaforma sulla quale il viaggiatore ha la possibilità di vivere il territorio in modo autentico e inusuale. Nel settembre 2016 la start-up è stata incubata nell’ambito del programma regionale Campania InHub presso i laboratori del KibsLab della Fondazione Alario per Elea-Velia Onlus. Lo scorso venerdì, invece, Cloe è stata presentata a Roma in occasione della settima edizione di Fare Turismo, appuntamento nazionale, dedicato all’innovazione e alle politiche turistiche; come unica start-up cilentana e tra le dieci a livello nazionale ad essere stata selezionata. «Siamo state felici di aver presentato la nostra start-up nell’ambito di una rassegna così rilevante e di esserci confrontate con un pubblico di esperti e manager nazionali ed internazionali del settore. – spiega Federica Vassallo – L’entusiasmo con cui la platea ha accolto il nostro progetto ci riempie di orgoglio e ci motiva nel proseguire il nostro lavoro in una prospettiva di crescita e miglioramenti continui». Il lancio della piattaforma è previsto prima dell’estate.

Marianna Vallone (Giornale del Cilento)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.